Realizza il suo sogno, ma diventa mamma all’età di 65 anni

mamma-a-65-anni-pancioneQuesta è una notizia che dividerà il popolo della rete tra chi si schiererà a favore della neo mamma Haya Shahar e chi invece non condividerà la sua scelta. Questa donna israeliana, grazie alla fecondazione in vitro con sperma donato, è riuscita a dare alla luce il suo primo figlio all’età di 65 anni. E’ la donna più anziana che abbia mai partorito in Israele, nonostante questo non è riuscita a superare il record della donna spagnola Maria del Carmen Cousade de Lara che ha partorito all’età di 67 anni.

Ad alcuni media locali la donna e il marito 67enne, Shmuel, hanno raccontato che la loro unione che dura da 46 anni non aveva mai regalato a loro questo dono del cielo, almeno fino a quando un viaggio all’estero, in ospedali stranieri, la coppia è riuscita a realizzare il suo sogno visto che in Israele è vietata la fecondazione artificiale dopo i 54 anni, per tutelare sia la vita della madre che quella del bambino. Il parto di Haya Shahar per fortuna è andato bene e senza complicazioni. La donna, ricoverata al Meir Medical Center di Kfar Saba, ha dato alla luce un bel bambino in perfetta salute che pesa più di due chili e mezzo.