Berlino, blitz antiterrorismo: evacuati una moschea e 16 palazzi

A riportare la notizia è il giornale on line Bild: la tensione è alta anche nella capitale della Germania, infatti a Berlino è scattato il primo blitz antiterrorismo da parte della polizia tedesca in una moschea di Berlino, nel quartiere di Charlottenburg. In base a quanto reso noto dal tabloid tedesco gli inquirenti hanno scoperto l’organizzazione di un attentato e per questo motivo è stata fatta evacuare tutta la zona circostante.

Berlino due blitz antiterrorismo

A finire agli arresti è stato l’imam marrochino Abdul Qader, di 51 anni, ora interrogato dagli investigatori e sospettato di aver istigato i suoi seguaci ad unirsi all’Islam. L’imam però si è difeso e ha respinto ogni accusa, e dopo vari controlli più tardi è stato rilasciato. Tuttavia una seconda operazione antiterrorismo è scattata sempre a Berlino dove sono stati fatti evacuare altri sedici palazzi e la zona è stata transennata e altre due persone, in un’auto, a Neukoelln, sono state fermate e pare siano state trovate in possesso di un oggetto sospetto. Quest’ultima notizia è stata riferita dalla polizia all’Ansa.