Vertice Berlusconi-Alfano: altre 48 ore prima di tirare le somme

incontro-berlusconi-alfano

Berlusconi tenterà di mediare fino al limite del possibile per evitare una spaccatura all’interno del Pdl, ma se non si troverà un accordo in merito alla decadenza, allora il Cavaliere è pronto a trovare una via d’uscita. Vertice decisivo al Palazzo Grazioli di Roma tra Berlusconi e Alfano per decidere il da farsi. Alfano dopo essersi confrontato con i suoi, i filogovernativi del Pdl, è giunto a proporre al Cavaliere una strategia che prevede proposte ‘distensive’. Innanzitutto fedeltà al leader, ma separata dalla fedeltà al governo. Alfano ha dichiarato di voler lavorare fino all’ultimo al fine di scongiurare una scissione, ma ha ribadito che è importante che il governo Letta vada avanti per il bene del Paese.  Altro punto è la battaglia sulla decadenza, però senza creare strappi al progetto Italia e al Consiglio Nazionale. In realtà non è facile che Berlusconi accetti queste condizioni dato che vorrebbe un fronte unico di difesa verso quelli che saranno i nuovi attacchi della magistratura, ma è tutto ancora da vedere. L’incontro tra Berlusconi e Alfano è durato 3 ore e durante questo tempo i due si sono confrontati, ora bisognerà attendere altre 48 ore prima di tirare le somme in maniera definitiva