Facebook Music: è il nuovo servizio con Spotfy, per la serie sempre più social

Facebook sta per attuare una nuova, piccola ma grande rivoluzione. Punta alla musica, e per farlo sta per lanciare un nuovo progetto che porta il nome di "Facebook Music", grazie ad un accordo Spotfy e altri servizi minori (streaming musicale) sarà possibile integrare al social network un lettore musicale per ascoltare e condividere la nostra musica preferita on line, direttamente su FB.

Grazie ad ulteriori accordi presi con i siti che offrono musica gratuita in formato streaming (con piccole inserzioni pubblicitarie), sarà disponibile già per questa Estate del 2011 avere un lettore musicale integrato con il social network senza rivali.

 

Facebook Music parte da una base di circa 13 milioni di brani musicale, ma ovviamente con accordi futuri con altre case discografiche questo numero è destinato a crescere a dismisura.


Presto detto e Facebook Music potrebbe diventare un concorrente diretto di iTunes della Apple visto che la condivisione e l'ascolto è in streaming. La sua larga diffusione potrebbe anche rappresentare la possibilità di lancio per autori emergenti stroncando un po' l'idea che era venuta a Lady Gaga per il 'Social Music'.

 

Ed ecco come si presenterebbe il progetto music di facebook che potrebbe realizzare un gigantesco archivio digitale di canzoni.

 

  • Nella colonna a sinistra del profilo, sotto foto, amici, gruppi, etc. dovrebbe comparire una nuova tab, chiamata appunto Music e ci farà capire che l'utente ha creato una playlist con uno dei dei partner music service di FB. Cliccandoci sopra si aprirà una pagina chiamata Music Dashboard.
  • Nella parte inferiore della pagina, invece, dove già risiede la chat, comparirà un pulsante "Play/Pause", tramite il quale sarà possibile avviare o interrompere la riproduzione di un brano, vedere il tempo trascorso e rimanente.

 

Ovviamente è inutile accennare il fatto che sarà possibile condividere brani musicali preferiti sulla nostra bacheca, oltre che l'invio del link per l'ascolto ai nostri amici.


E dopo Facebook Music cosa dobbiamo aspettarci? Facebook Book e Facebook film? Chissà… Il servizio Ping della Apple consentiva un simile livello di interazione tra gli utenti… ma non è bastato. Per gli esperti, la grande Mela non ha saputo sfruttare il proprio servizio. E anche se facebook non ha stabilito grandi accordi con case discografiche è comunque destinato a diventare un grande player musicale.