Mondiali Rugby World Cup 2011: Vittoria con quattro mete per l’Italia agli USA

NELSON (NUOVA ZELANDA) –  E anche questa è fatta! Stamattina l'Italia del ct Mallett (inseriti nel Gruppo C) superano gli Stati Uniti al Trafalgar Park di Nelson con il punteggio di 27-10, nella terza giornata dei Mondiali di rugby in Nuova Zelanda. Adesso aspettiamo l'Irlanda per entrare nella storia. La prima meta della Nazionale arriva già al terzo minuto, con un bellissimo gioco alla mano di Parisse che schiaccia il pallone a terra, Mirco Bergamasco realizza la trasformazione e siamo in un amen sul 7-0. Ma un errore di Canale al placcaggio, permette a Wyles di trovare una meta facile al 18'. Lo stesso Wyles realizza la trasformazione e siamo sul 7-7. Mirco Bergamasco al 22' ci porta di nuovo in vantaggio con un calcio piazzato, ma l'Italia gico con il freno a mano e Wyles ci punisce ancora trovando i pali per 10-10. Orquera realizza la seconda meta infilandosi tra le maglie statunitensi al 31' riaccendendo le speranze azzurre, che premiano l'Italia al 41' quando Castrogiovanni porta il conto delle mete azzurre a 3 (20-10).

Nei secondi quaranta minuti l'Italrugby cerca in tutti i modi di raggiungere la quarta meta per ottenere il punto bonus, ma per quasi mezz'ora rimaniamo bloccati in mischie che non portano nessuno vantaggio. Fino al 26' grazie a una meta tecnica che ci permette di sognare i quarti, Mirco Bergamasco realizza la trasformazione e siamo sul 27-10 e da lì in avanti la testa è già verso gli irlandesi.

 

La classifica del Gruppo C vede in testa l'Irlanda con 13 punti in tre partite giocate, segue l'Australia q quota 10 (3), subito dopo l'Italia con 10 punti (3), Stati Uniti 4 (4) e in ultima posizione la Russia con 1 punto (3). Prossime partite Australia-Russia 1 ottobre ore 4:30 e Irlanda-Italia 2 ottobre alle ore 9:30.