Doodle Google: 150 anni dalla nascita di Gustav Klimt


Il Doodle di Googleè dedicato oggi al pittore austriaco Gustav Klimt, in occasione del 150° anniversario dalla sua nascita. Gustav Klimt è stato uno dei massimi esponenti dell’Art Nouveau e protagonista della secessione viennese, la sua attività si è interrotta nel 1918 quando morì a cinquantasei anni a causa di un ictus cerebrale. Nel Doodle viene proposto il quadro più conosciuto di Klimt, ‘Il bacio’, opera esposta presso il museo Österreichische Galerie Belvedere di Vienna e realizzata  nel 1907-1908. In occasione del doodle, è stato creato uno sfondo in cui è posizionata la scritta ‘Google’ in color oro.

Il bacio‘ rispecchia i canoni dello stile Liberty ed è dipinto su tela con decorazioni e mosaici in oro sullo sfondo e raffigura un uomo che si piega per baciare e avvolgere tra le sue braccia la donna che si trova in ginocchio sul prato. I modelli del quadro, in cui spicca l’accostamento tra  tinte piatte e volumi geometrici, sono proprio Gustav Klimt e la sua compagna Emilie Flöge.

Tra le altre opere famose del pittore, ricordiamo ‘Favola’ (1883, olio su tela), ‘Idillio’ (1884, olio su tela), ‘Amore’ (1895, olio su tela), ‘Ritratto di Sonja Knips’ (1898, olio su tela), ‘Fregio di Beethoven’ (1902, tecnica mista su intonaco), ‘La Vergine’ (1912, olio su tela), ‘Viale del parco dello Schloss Kammer’ (1912, olio su tela), ‘Ritratto di signora’ (1916-1917, olio su tela), ‘Ritratto di Adel Bloch-Bauer II’ (1912, olio su tela) e ‘Adamo ed Eva’ (1917-1918, olio su tela).